Alla scoperta del Centro Storico

La visita al Centro Storico di Padula può essere effettuata a piedi a partire dalla Certosa oppure raggiungendo i auto la zona alta della città, parcheggiando presso Piazza I Luglio, e seguendo quindi a piedi lungo l'itinerario proposto.
L’abitato di Padula, che si sviluppò a partire dal IX secolo, si dipana, a cerchi concentrici, lungo la sommità del colle della Maddalena. Il nucleo storico è ancora ben identificabile anche attraverso l’ubicazione delle porte, che consentivano l’accesso al borgo (ancora visibili porta dell’Auliva e porta Sant’Antonio).
Il cuore del centro storico, che mostra un reticolo viario tipico di un borgo fortificato d’altura, fatto di stradine e scalinate, conserva un interessante patrimonio storico-artistico e visitarlo potrà essere fonte di continue sorprese. Da non perdere l’escursione alla chiesa di San Nicola de Domnis, probabilmente fondata da monaci provenienti dall’oriente: è un raro esempio di cella tricora con iconostasi e resti di affreschi.
Per fare un viaggio nel passato più prossimo, poco distante si trova la casa di Joe Petrosino, famoso poliziotto padulese emigrato a New York, che per primo denunciò l’esistenza della “Mano Nera”.
La chiesa dell’Annunziata, nella sua cripta ospita “l’Ossario dei Trecento”, che custodisce i resti degli sfortunati partecipanti all’impresa di Pisacane.
La chiesa madre, dedicata all’Arcangelo Michele, conserva in sagrestia un dittico di grande prestigio, risalente al 1509 che raffigura i santi Giovanni Evangelista ed Agostino.

Informazioni Turistiche

Per informazioni, consigli, suggerimenti e critiche non esistate a contattarci. Telefono: +39 0975 778549
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Prossimi Eventi

Contattaci

Chiamaci allo
+39 0975 778549

Scrivici a
info @ padulaturismo.it